Il pollo al limone non fritto

Tutti prima o poi hanno ordinato il pollo al limone al ristorante cinese.

Questa ricetta semplicissima è la versione non fritta, quindi ha il vantaggio di essere molto leggera (la potete inserire in qualsiasi dieta), velocissima da fare e di buon effetto se avete ospiti.

Dosi per 4/5 persone.

INGREDIENTI:

Un petto di pollo intero oppure 500/600 gr. di petto di pollo tagliato a fettine.

Farina (due cucchiai).

Succo di 2/3 limoni (regolatevi secondo la grandezza dei limoni).

Sale, olio, acqua.

PREPARAZIONE:

Tagliate il petto di pollo. Se avete comprato il petto intero dovrete prima dividerlo a metà e poi tagliare ogni lato in modo da creare le fettine.

Successivamente tagliatelo con le forbici in striscioline di grandezza mista. Ovviamente se avete comprato il petto già a fettine, dovete fare solo questo.

Mettete il pollo tagliato in una ciotola e aggiungete 2 cucchiai abbondanti di farina e sale q.b.

Girate il pollo con due cucchiai o con le mani in modo da infarinarlo per bene.

Mettete il pollo in una padella con un po’ d’olio e girate velocemente.

Aggiungete un po’ d’acqua e fate cuocere girando bene i pezzetti di pollo.

La farina dovrebbe creare una cremina densa simile alla besciamella, quindi se vedete che si attacca aggiungete un po’ d’acqua.

Appena vedete che i tocchetti di pollo non hanno più il classico colore rosa, versate in padella il succo dei limoni e continuate a girare per non far attaccare.

La cottura è in genere di 10 minuti.

Potete accompagnare il piatto con patate novelle fatte al forno con un filo d’olio, cipolla e rosmarino.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *