Detersivo liquido per lavatrice fatto in casa

Ieri ho preparato per la seconda volta il detersivo liquido per lavatrice.

La prima volta era stata a pasqua, e non l’avevo ancora finito, ma ho voluto approfittare di un quarto d’ora di dolce far nulla per assicurarmi mesi di prodotto senza dover rimanere mai senza.

La prima volta non avevo postato la ricetta, perché volevo prima testare l’efficacia del prodotto. Nei mesi trascorsi sono stata molto soddisfatta, quindi ho deciso che fossero maturi i tempi per condividere la ricetta, che è molto facile e veloce da realizzare.

Vi serviranno:

1 panetto di sapone per bucato del tipo che preferite (300gr). Io ho usato il sole gran bucato, se preferite decidere voi il profumo prendere un marsiglia.

245 gr. di soda da bucato (la mitica soda solvay).

245 gr. di borace, che potete acquistare qui. Non preoccupatevi se il barattolo è da 1kg, vi darò molte altre ricette di prodotti nei quali potrete utilizzarla.

La borace ha il triplo effetto di addolcire l’acqua (quindi azione anticalcare), potenziare l’effetto sbiancante della soda ed essere antibatterico e antimicotico, quindi vi permetterà di usare il detersivo senza dover aggiungere candeggina o additivi disinfettanti.

Una grattugia.

Una pentola che possa contenere circa 4 litri d’acqua.

Una tanica da 10 litri e un contenitore per il detersivo (perfetta una confezione vuota di detersivo, ma va bene anche una bottiglia).

Il procedimento è veloce, talmente veloce che mi sono dimenticata di fare le foto:

grattate in maniera grossolana il panetto di sapone.

Mettete sul fuoco la padella con 3,8 lt di acqua.

Aggiungete man mano il sapone, mescolando per farlo sciogliere. Portate quindi ad ebollizione.

Fate bollire per un paio di minuti, quindi aggiungete la soda e la borace.

Spegnete il fuoco e mescolate. Dopo poco dovreste vedere che l’acqua si “gellifica”, o comunque si crea una patina. E’ l’effetto della soda.

Mescolate fino a far sciogliere bene le polveri, quindi lasciate raffreddare una mezz’ora. Nel frattempo versate altri 3,8 lt d’acqua nella tanica.

Trascorsa mezz’ora trasferite il contenuto della pentola nella tanica, aiutandovi con un imbuto.

Lasciate riposare mezza giornata, quindi travasate un po’ di detersivo in un contenitore più pratico.

Non preoccupatevi se solidifica, è normale, perché il sapone tende a ricompattarsi. Basta agitare un po’. Se neanche agitandolo torna ad essere cremoso, aggiungete progressivamente un bicchiere d’acqua, e scrivetemi un commento se avete dubbi.

Utilizzate un normale misurino per detersivo liquido ad ogni lavaggio. Se avete scelto un sapone neutro senza profumo, ricordatevi che potete creare il vostro aggiungendo degli olii essenziali.

Una sola specifica: questo detersivo non farà schiuma nella vostra lavatrice, ed è una cosa alla quale all’inizio bisognerà abituarsi. Ma vedrete che laverà benissimo.

Se avete dubbi o avete sperimentato la ricetta, lasciatemi un commento!

**pic from www.simplywash.com**

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *