Il burro d’arachidi della Fujiko

Semplicissimo e super-calorico. La ricetta preferita di mio fratello, che da oggi si è trasformata anche nella ricetta preferita della Signora Maria e di Bacomarta 😛 INGREDIENTI: 350 gr di arachidi tostate e senza buccia, preferibilmente non salate Se non le trovate non salate, compratele con la buccia, sbucciatele e spellatele Olio di arachidi (mi raccomando, sceglietelo di qualità, poi potete usarlo per friggere) Sale q.b. UTENSILI ED ACCESSORI: Frullatore o frullatore ad immersione Vasetto di vetro o contenitore ermetico[Read more]

La leek and potatoes soup della Fujiko

Una vellutata di porri e patate tipicamente inglese, dedicata ad Alessia. Dosi per 4 persone. INGREDIENTI: 2 porri grandi 2 patate grandi 50 gr di burro Una pentola di brodo di pollo bollente(anche se fatto con il dado in polvere) Panna liquida fresca Pepe UTENSILI E ACCESSORI: Una pentola Frullatore ad immersione PREPARAZIONE: Lavate i porri, divideteli per lungo in 4 parti e tagliateli a pezzettini. Tagliate le patate a tocchetti piccoli. Fate sciogliere il burro nella pentola ed aggiungete i[Read more]

Ho letto “Innocente”

Il mio amore con Scott Turow è un affare di lungo corso. I romanzi di genere legal mi sono sempre piaciuti, e di Turow in particolare mi piace il fatto che dopo due libri ti sembra di avere la doppia cittadinanza: la tua e quella della Kindle County. Perchè Turow ambienta tutti i suoi libri lì, e molti personaggi migrano da una storia all’altra. Ma con questo nuovo romanzo, “Innocente” si è superato: Rusty Sabich, accusato 22 anni fa dell’omicidio[Read more]

Ho letto: “Statale 17- Storie minime transumanti”

“Statale 17-storie minime transumati” me l’hanno regalato Orfeo e Maura, rispettivamente Direttore e Ufficio Stampa di Edizioni Exòrma, che il libro l’ha pubblicato. Orfeo e Maura li conosco da un annetto, dalla primaRoma si Libra, e il feeling tra noi fu immediato. Maura mi fa ridere quando dice di essere “rompina”, quando invece se ti pone un problema sa già come risolverlo; Orfeo è un editore che secondo me nella vita voleva fare il lettore, il che per come la[Read more]

I mondiali dell’Africa che non c’è

Nei continui aggiornamenti sul numero di biglietti venduti per i prossimi Mondiali di calcio in Sudafrica c’è un dato interessante: gli africani che comprano i biglietti sono pochissimi. Un po’ è colpa dei costi, spesso proibitivi. L’altra parte di colpa cade sul fatto che sono pochi gli africani con accesso ad internet, ed ancora meno quelli con carta di credito, strumenti fondamentali per accedere alle vendite online. Ma la cosa più curiosa è questa: vogliosa di darvi qualche cifra, ho[Read more]

(ma)’gnaposso fà!

Oggi comincia la dieta disintossicante. La sola idea mi fa ridere non poco, visto che “disintossicante” è un termine che accostato al mio nome crea un effetto tipo fungo atomico. Però in qualche modo si deve pur fare, se voglio tornare ad allacciarmi le scarpe senza diventare bluastra e  mettermi i miei fantastici vestiti da pin-up. Sì perchè la mia idea di moda consiste nel mettersi vestiti che andavano di moda dai 40 ai 30 anni fa. Ho chiamato a[Read more]

GGD is Universal

Lunedi scorso sono stata invitata a partecipare all’evento GGD Roma alla Universal, per la presentazione del Blue-Ray di Nemico Pubblico. Nemico Pubblico è un film di Michael Mann con Johnny Deep e Christian Bale sulla vita di John Dillinger, che ha la particolarità di essere stato girato completamente in digitale. Ovviamente la scelta più naturale era fare uscire questo film per il mercato dell’homevideo anche in versione Blue-Ray, e ci è stata quindi data la possibilità di scoprirne in anteprima[Read more]

Piovono cartelli

Nel mio palazzo c’è sempre un’invasione di cartelli e comunicazioni. Rifacciamo i terrazzi, siete pregati di togliere le vostre zozze auto dalle scatole se non volete che ci caschi sopra un meteorite di stucco. Le cassette della posta sono bloccate, non tentate di aprirle pena la deportazione a Guantanamo. Il cancello non si chiude. Il cancello si chiude. Il cancello si chiude, ma voi inetti non lo sapete chiudere. Sono tutti vergati con colori psichedelici, chiaro retaggio degli evidenziatori rubati[Read more]