Home is where the heart is

Dopo oltre 24 ore di immagini ininterrotte di case a pezzi, l’unica cosa che riesce a farsi spazio nella mia testa è questa frase, che come un loop mi atrofizza un po’ i pensieri mesti.

Sarà perchè di case ne ho cambiate davvero tante…inseguendo lavori, studi, novità, genitori, amiche o per fuggire dalla noia o da un non meglio identificato stato di disagio.

E poi ci sono le case che mi hanno accolta, quelle in cui mi sono rifugiata, nelle quali ho riso, mangiato, litigato, dormito, ascoltato discorsi e deliri.

Stasera ho l’impressione di essere in molte case oltre a questa.

E sono “casa” perchè c’è conservato in ognuna di loro un frammento del mio cuore.

E allo stesso tempo, questa è “casa”, perchè è qui che il mio cuore batte con una forza mai sentita prima.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *